Skip to main content

La procedura di bilancio dell'Unione europea

Bilancio dell'UE

Il bilancio dell'UE combina risorse a livello europeo e consente ai paesi dell'UE di ottenere più di quanto potrebbero agendo da soli. Il bilancio aiuta inoltre a risparmiare fondi pubblici finanziando progetti infrastrutturali e programmi di ricerca e si avvale di economie di scala ed effetti leva, evitando al contempo duplicazioni degli sforzi a livello nazionale.

Il bilancio dell'UE è essenzialmente rivolto agli investimenti e integra i bilanci nazionali dei paesi dell'UE, avendo come principale obiettivo quello di promuovere la crescita e la competitività a un più ampio livello europeo. Entra in gioco solo quando è più efficace spendere a livello dell'UE che a livello locale, regionale o nazionale. Finanzia attività quali:

  • sviluppare le zone rurali
  • promuovere la coesione e conservare l'ambiente
  • sostenere i programmi di istruzione e ricerca (Erasmus e Orizzonte)
  • proteggere le frontiere esterne
  • incrementare la cooperazione allo sviluppo
  • promuovere i diritti umani.

Cosa fa il bilancio dell'UE: alcuni esempi

Bilancio a lungo termine

Il bilancio a lungo termine individua le priorità e i limiti di spesa dell'UE a lungo termine. Il piano di bilancio a lungo termine, noto come quadro finanziario pluriennale (QFP) copre abitualmente un periodo di 7 anni. Il QFP stabilisce gli importi massimi annuali (massimali) di spesa dell'UE nel complesso e le principali categorie di spesa (voci), e consente all'UE di pianificare i suoi programmi di finanziamento con vari anni di anticipo. Ciò è importante per garantire l'efficacia delle politiche dell'UE.

L'attuale QFP riguarda il periodo 2021-2027. Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione hanno contribuito a negoziarlo.

Bilancio annuale

Ogni anno viene negoziato e adottato un nuovo bilancio annuale, che stabilisce le uscite e le entrate per l'anno finanziario entro i limiti precedentemente concordati nell'ambito del QFP in vigore.

Commissione, Consiglio e Parlamento europeo decidono congiuntamente l'entità del bilancio e la ripartizione delle risorse. Tuttavia, come stabilito dai trattati (articolo 17, paragrafo 1 del trattato sull'Unione europea, articolo 317 del trattato sul funzionamento dell'Unione Europea), la Commissione è responsabile dell’esecuzione del bilancio. A seconda della natura del finanziamento interessato, il bilancio dell'UE può essere gestito in maniera i) condivisa dalla Commissione e dalle autorità nazionali; ii) in maniera diretta dalla Commissione o iii) in maniera indiretta da altre autorità interne o esterne all'UE. I paesi dell'UE e la Commissione condividono la responsabilità dell'esecuzione dell'80% circa del bilancio.

La procedura negoziale del bilancio a lungo termine

Presentazione del bilancio

La procedura negoziale del bilancio a lungo termine inizia qualche anno prima della effettiva adozione.

La Commissione avvia la procedura formale presentando il suo pacchetto QFP.

Il pacchetto comprende proposte riguardanti:

  • un regolamento QFP, che stabilisce l'importo che l'UE può spendere
  • una decisione sulle risorse proprie, che indica le fonti delle entrate dell'UE
  • una legislazione settoriale che disciplina i programmi di finanziamento dell'UE.

Negoziazione del bilancio

Il Consiglio dell'UE prepara la propria posizione, individuando i punti che richiedono che i leader dell'UE diano un indirizzo politico e stabiliscano le priorità. I risultati aiutano il Consiglio europeo a redigere le proprie conclusioni sul pacchetto QFP.

I leader dell'UE riuniti nel Consiglio europeo forniscono orientamenti politici sui principali elementi del bilancio a lungo termine, consentendo al Consiglio di definire la sua posizione.

Anche il Parlamento europeo adotta una posizione sulla relazione della Commissione. I negoziati trilaterali con il Parlamento europeo hanno inizio dopo che il Consiglio europeo ha concordato la sua posizione, con l'intento di ottenere l'approvazione del Parlamento europeo.

Adozione del bilancio

Il bilancio a lungo termine viene poi adottato seguendo una speciale procedura legislativa.

Il regolamento QFP viene adottato dopo che:

  • in seno al Consiglio si è raggiunta l'unanimità su un accordo
  • il Parlamento europeo ha dato il suo consenso a concludere il processo decisionale (il Parlamento europeo può approvare o respingere la posizione del Consiglio, ma non può modificarla).

Prima che la decisione sulle risorse proprie possa entrare in vigore occorre:

  • il consenso unanime del Consiglio sulla sua adozione
  • un parere del Parlamento europeo
  • l'approvazione da parte di ciascun paese dell'UE secondo quanto previsto dalle rispettive costituzioni.

QFP 2021-2027

Come viene negoziato il bilancio a lungo termine

Cos'è e come funziona il bilancio a lungo termine dell'UE

La procedura negoziale del bilancio annuale

Base giuridica

Il bilancio a lungo termine dell'UE viene deciso congiuntamente dal Parlamento europeo e dal Consiglio. La procedura è stabilita dall'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea e si svolge nell'anno precedente l'esecuzione del bilancio.

Procedura ordinaria di bilancio

  • Entro il 1° luglio tutte le istituzioni dell'UE inviano alla Commissione il rispettivo stato di previsione, redatto secondo le loro procedure interne.
  • Entro il 1° settembre la Commissione invia al Parlamento europeo e al Consiglio il suo progetto di bilancio annuale basato sul regolamento QFP in vigore e gli orientamenti di bilancio per l'anno seguente. In pratica, la Commissione mira a presentare il progetto di bilancio a giugno.
  • Entro il 1° ottobre il Consiglio adotta la sua posizione sul progetto di bilancio (modifiche comprese).
  • Entro 42 giorni il Parlamento europeo adotta la sua posizione (modifiche comprese).

Se il Parlamento europeo e il Consiglio sono in disaccordo: 

  • viene convocato un comitato di conciliazione composto da rappresentanti di entrambi i colegislatori incaricato di trovare un'intesa su un testo comune entro 21 giorni dall'adozione da parte del Parlamento europeo della sua posizione.
  • Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno 14 giorni per approvare o respingere il testo comune.

Se il testo comune viene approvato:

  • il bilancio annuale viene adottato dal Parlamento europeo.

Se il Consiglio respinge il testo comune:

  • il Parlamento europeo può ancora adottare il bilancio ma solo con una maggioranza specifica (maggioranza dei membri che lo compongono e dei tre quinti dei voti espressi).

Se il Parlamento europeo e il Consiglio respingono entrambi il testo comune o non trovano un'intesa:

  •  il bilancio viene respinto e la Commissione deve presentare un nuovo progetto di bilancio.

Il bilancio annuale può essere modificato in risposta a circostanze impreviste o alla luce di informazioni non disponibili nel momento in cui la Commissione ha formulato la sua proposta. Ciò può avvenire mediante una lettera rettificativa (prima dell'adozione finale) o una rettifica di bilancio (durante l'esecuzione). Sia la lettera rettificativa che la rettifica di bilancio sono sottoposte alle stesse norme procedurali del bilancio generale.

Entrate e uscite del bilancio dell'UE

Come viene preparato il bilancio dell'UE