Skip to main content

Altiero Spinelli: un instancabile federalista

Vita e periodo storico

Alla fine della Seconda guerra mondiale, Spinelli fondò in Italia il Movimento Federalista e negli anni '40 e '50 fu uno strenuo difensore della causa federalista di un'Europa unita. Negli anni '60, in qualità di consulente governativo e ricercatore, fondò a Roma l'Istituto per gli affari internazionali. Fu membro della Commissione europea dal 1970 al 1976 e nel 1979 fu eletto deputato al Parlamento europeo.

Una visione per l'Europa

Nel 1980, insieme ad altri deputati al Parlamento europeo, fondò il "Club del coccodrillo", i cui membri presentarono al Parlamento una proposta per un nuovo trattato sull'Unione europea. Il 14 febbraio 1984 il Parlamento europeo adottò la sua proposta a stragrande maggioranza e approvò il "progetto di trattato istitutivo dell'Unione europea", il cosiddetto "piano Spinelli".

Altiero Spinelli interviene l'8 luglio 1981 a Strasburgo

Pubblicazioni

Per saperne di più sulla vita, il lavoro e il contributo di Altiero Spinelli al progetto europeo