Skip to main content

Storia dell'Unione europea 1970-1979

Una comunità che cresce – l'adesione dei primi nuovi membri

Con l'adesione della Danimarca, dell’Irlanda e del Regno Unito il 1° gennaio 1973, il numero degli Stati membri delle Comunità europee sale a nove. Il conflitto arabo-israeliano dell’ottobre 1973 scatena una crisi energetica e problemi economici in Europa.

La democrazia si diffonde in Europa con la fine delle dittature in Grecia, Portogallo e Spagna. La politica regionale comincia a destinare ingenti somme di denaro alla creazione di nuovi posti di lavoro e di infrastrutture nelle aree più povere. Nel 1979 si tengono le prime elezioni dirette dei deputati al Parlamento europeo.

Anni Settanta – la tutela dell'ambiente all'ordine del giorno

Le Comunità europee adottano leggi a tutela dell'ambiente, introducendo il concetto che "chi inquina paga". Nascono numerose ONG ambientaliste.

1º gennaio 1973 - da 6 a 9 Stati membri

Con l'adesione formale di Danimarca, Irlanda e Regno Unito, gli Stati membri delle Comunità europee diventano nove.

1973 – la crisi petrolifera colpisce l'Europa

A seguito del conflitto arabo-israeliano in ottobre, i paesi del Medio Oriente produttori di petrolio impongono forti aumenti di prezzo e limitano le vendite a determinati paesi europei, generando problemi economici in tutta l'UE.

10 dicembre 1974 – riduzione delle disparità tra le regioni

Per dimostrare la loro solidarietà, i leader della CEE convengono di istituire un importante nuovo fondo nel quadro della politica regionale europea. Il suo scopo è trasferire denaro dalle regioni ricche a quelle povere, per migliorarne le infrastrutture, attrarre investimenti e creare posti di lavoro. L'anno successivo vede la luce il Fondo europeo di sviluppo regionale.

1974-1975 – nuove democrazie in Portogallo, Grecia e Spagna

Il rovesciamento del regime di Salazar in Portogallo e il crollo del regime militare in Grecia nel 1974, insieme alla morte in Spagna del generale Franco nel 1975, mettono fine agli ultimi regimi di destra in Europa. I 3 paesi si impegnano a perseguire un governo democratico, un passo importante per poter aspirare a una futura adesione alle Comunità europee.

giugno 1979 – prime elezioni dirette del Parlamento europeo

Per la prima volta i cittadini europei eleggono direttamente i membri del Parlamento europeo. Prima di allora gli eurodeputati erano delegati dai parlamenti nazionali. Gli eurodeputati si organizzano in gruppi politici paneuropei e non in delegazioni nazionali.