Skip to main content

Processo di definizione degli ambiti d'intervento dell'Unione europea

Processo decisionale dell'UE

Le principali istituzioni che partecipano al processo decisionale dell'UE sono tre:

  1. il Parlamento europeo, che rappresenta i cittadini dell'UE
  2. il Consiglio dell'Unione europea, che rappresenta i governi dei paesi dell'UE
  3. la Commissione europea, che rappresenta gli interessi generali dell'UE.

Le politiche dell'UE vengono generalmente decise mediante la procedura legislativa ordinaria (nota in precedenza come procedura di "codecisione"), che consente alle tre principali istituzioni di raggiungere un accordo sulla legislazione. 

Elaborazione del diritto dell'UE

Prima di proporre nuove iniziative, la Commissione si accerta delle possibili conseguenze economiche, sociali e ambientali.

A tal fine, la Commissione elabora una relazione denominata "valutazione d'impatto" che illustra i vantaggi e gli svantaggi delle opzioni strategiche. La valutazione d'impatto include i contributi inviati da organizzazioni non governative, amministrazioni nazionali e imprese, nonché da gruppi di esperti chiamati a dare una consulenza su questioni tecniche.

I cittadini, le imprese e le organizzazioni possono fornire un riscontro partecipando alle consultazioni pubbliche (questionari) pubblicate sul portale della Commissione Di' la tua.

I parlamenti nazionali possono esprimere formalmente le loro riserve se ritengono che sarebbe meglio affrontare una questione a livello nazionale piuttosto che europeo.

Per saperne di più sulle valutazioni d'impatto

Esame e adozione

Una volta che la Commissione ha presentato una proposta, sia il Parlamento che il Consiglio la esaminano e possono proporre emendamenti. In genere, il Parlamento, il Consiglio e la Commissione si riuniscono per verificare se sono in grado di concordare una serie completa di emendamenti.

Se la Commissione non è d'accordo con gli emendamenti, il Consiglio può respingere l'obiezione soltanto con una decisione unanime. Se ritiene che gli emendamenti modifichino eccessivamente la proposta, la Commissione ha il diritto di ritirarla.

Se le tre istituzioni non raggiungono un accordo su un testo finale comune, si procede ad una seconda lettura.

Durante la seconda lettura, il Parlamento e il Consiglio possono proporre ulteriori emendamenti. Il Parlamento può anche bloccare la proposta in mancanza di accordo con il Consiglio.

Se il Parlamento e il Consiglio concordano sugli emendamenti, la proposta può essere adottata. Se non riescono a trovare un accordo, viene istituito un comitato di conciliazione per cercare una soluzione. Sia il Parlamento che il Consiglio possono bloccare la proposta durante la fase finale della seconda lettura.

Una proposta è adottata e diventa legge quando il Parlamento e il Consiglio raggiungono un accordo su un testo comune, che viene poi pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'UE.

Procedura legislativa ordinaria

Una spiegazione passo per passo della procedura legislativa ordinaria, con la quale il Parlamento e il Consiglio adottano congiuntamente la legislazione, e un elenco degli atti adottati con questa procedura

Procedure legislative speciali

Una spiegazione del modo in cui il Parlamento e il Consiglio collaborano nell'ambito delle procedure di approvazione e di consultazione.

Tipi di legislazione dell'UE 

Guarda le sessioni in diretta del Parlamento europeo

Guarda le sessioni in diretta del Consiglio dell'Unione europea

Seguire il processo legislativo

Tutti possono seguire l'andamento delle proposte legislative dell'UE durante tutto il processo legislativo, dalla pianificazione all'adozione fino all'attuazione e alla revisione.

Per saperne di più su come seguire il processo legislativo

Cercare le procedure legislative

Partecipare al processo legislativo

Il programma "Legiferare meglio" della Commissione consente ai cittadini, alle imprese, alle parti interessate, alle amministrazioni nazionali e ad altre organizzazioni di contribuire all'elaborazione delle politiche dell'UE. Possono far sentire la loro voce tramite:

Partecipare, interagire, votare.