Skip to main content

Giustizia e diritti fondamentali

Tutela, diritti e giustizia per i cittadini dell'UE

I cittadini dell'UE dispongono di molte libertà e tutele, compresi i diritti personali, civili, politici, economici e sociali, la protezione dei dati personali, le normative contro le discriminazioni e la libera circolazione nella maggior parte dei paesi dell'UE.

Tutti i cittadini dell'UE godono degli stessi diritti fondamentali basati sui valori dell'equità, della non discriminazione, dell'inclusione, della dignità umana, della libertà e della democrazia. Questi valori sono sanciti e tutelati dallo Stato di diritto, definito nei trattati dell'UE e nella Carta dei diritti fondamentali. I cittadini europei hanno il diritto di vivere, lavorare, studiare e sposarsi in altri paesi dell'UE. L'Unione europea si adopera per garantire la sicurezza dei dati personali dei cittadini europei e per responsabilizzarli in qualità di consumatori.

I cittadini godono di protezione giuridica in ogni paese dell'UE e, grazie al mandato d'arresto europeo, è possibile perseguire i criminali al di là delle frontiere nazionali e rimpatriarli. Le autorità giudiziarie collaborano attraverso l'Unità europea di cooperazione giudiziaria (Eurojust) per garantire che le sentenze pronunciate in un paese dell'UE siano riconosciute e applicate anche negli altri paesi.

La Corte di giustizia dell'Unione europea garantisce che il diritto dell'UE sia applicato allo stesso modo in tutti gli Stati membri e dirime le controversie giuridiche tra governi nazionali e istituzioni dell'UE. Può essere adita, in talune circostanze, anche da singoli cittadini, imprese od organizzazioni allo scopo di intraprendere un'azione legale contro un'istituzione dell'UE che potrebbe aver violato i loro diritti.

L'UE si propone di migliorare la sicurezza interna attraverso la cooperazione in materia di controllo sull'applicazione della legge, gestione delle frontiere, protezione civile e gestione delle catastrofi, adottando anche misure contro le organizzazioni criminali e sostenendo una migliore collaborazione tra le forze di polizia nazionali attraverso l'Ufficio europeo di polizia (EUROPOL).

I paesi dell'UE stanno inoltre mettendo a punto una politica europea coerente nel campo dell'immigrazione, che sfrutti le opportunità offerte dall'immigrazione legale, ponendo al tempo stesso un freno al fenomeno dell'immigrazione clandestina. Sono in corso lavori per accrescere la sicurezza migliorando i controlli alle frontiere esterne e agevolando al contempo l'ingresso nell'Unione di coloro che ne hanno il diritto.

Notizie

5 agosto 2022
European Commission Press release Brussels, 08 Aug 2022 As of today, the EU has successfully coordinated 1,000 medical evacuations of Ukrainian patients via its Civil Protection Mechanism to provide them with specialised healthcare in hospitals across Europe.

Video gallery